Tagli all'Inps, i dipendenti teramani occupano la direzione

TERAMO – I lavoratori dell’Inps hanno occupato questa mattina gli uffici della direzione per protestare contro i tagli operati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, per via della spending review, delle risorse economiche destinate alle spese di funzionamento dell’istituto. Il provvedimento, spiegano i dipendenti chiamati in assemblea dalle Rsu, determina oltre ad un impoverimento delle retribuzioni dei lavoratori, un indebolimento del sistema previdenziale pubblico, con evidenti ripercussioni sulla qualità dei servizi resi dall’istituto ai cittadini. L’assemblea all’unanimità ha approvato una mozione con la quale è stato indetto lo stato di agitazione ed annunciato che verranno poste in essere tutte le iniziative che si renderanno necessarie per scongiurare il taglio previsto.

Leave a Comment