L'Università forma i professionisti del turismo

TERAMO – Formare professionisti delle imprese turistiche. E’ questo lo scopo del protocollo d’intesa siglato tra l’Ateneo teramano e la Federalberghi,  presentato questa mattina dal rettore Luciano D’Amico, l’assessore regionale Mauro Di Dalmazio, il presidente regionale di Federlaberghi Giammarco Giovannelli, il presidente regionale di Confcommercio Giandomenico Di Sante, l’assessore comunale Giorgio D’Ignazio, dal preside di Scienze Politiche Enrico Del Colle e dai presidenti del corso di laurea in Scienze del Turismo e quello del Master in Management delle imprese turistiche Andrea Ciccarelli e Bernardo Cardinale. Una sinergia inedita, quella tra mondo universitario e mondo del turismo, che è stata sottolineata dal rettore D’Amico «Il turismo – ha affermato è l’unico settore che può rivelarsi strategico e duraturo per il rilancio dell’economia regionale». Un progetto, come ha puntualizzato Giovannelli «atteso da decenni. Adesso i tempi sembrano maturi: abbiamo cominciato a ragionare in termini di reti d’impresa, anche se gli Enti ancora non riescono a programmare per tempo i servizi strategici che sono essenziali per il supporto al settore turistico. E’ fondamentale anche puntare sull’elemento naturalistico, visto che le risorse, in tal senso, alla nostra Regione non mancano. Sono contento che l’Università si sia soffermata ad ascoltare le esigenze reali del settore, mettendo in atto un percorso formativo che si rivelerà sicuramente utili, anche dal punto di vista pratico, a formare manager delle aziende turistiche». Un progetto che serve, appunto, una vera  e propria rete istituzionale tra gli operatori che si sposi con le esigenze del territorio. «Sono anni ormai – ha spiegato l’assessore Di Dalmazio – che il turismo fai da te non funziona più. L’Abruzzo è stata la prima regione ad aver realizzato un Polo di Innovazione sul Turismo, mettendo in campo delle esperienze, come quella della Dmc, a cui stanno collaborando circa 3 mila operatori del settore. E’ fondamentale, in questo senso, rilevare il cambio di mentalità dei professionisti del Turismo, a cui ha contribuito in gran parte il presidente Giovannelli». Per quanto riguarda il corso di laurea le lezioni si terranno a Teramo, mentre il Master resterà a Giulianova.   

Leave a Comment