Brucchi: "Dal Pd solo sciacallaggio". E alle famiglie: "I nostri figli sono al sicuro"

TERAMO – "Se il Pd pensa di costruire una qualche strategia politica su questa tragedia non fa altro che dimostrare uno sciacallaggio che la dice lunga sulla levatura di queste persone". Così il sindaco replica con veemenza alla nota del Partito Democratico e alla richiesta di conoscere certificazioni e lo stato di sicurezza dei plessi dichiara: “Non mi sottrarrò alle domande. Nei prossimi giorni convocherò una conferenza stampa per fare il punto della situazione. Rilevo però che le domande del Pd trovano già una riposta nel governo Letta, un governo ‘amico’ al Pd’, che ha dichiarato proprio da qualche mese lo stato d’emergenza per le scuole per la vetustà dei plessi italiani. Il messaggio del Pd, è demagogico e pericoloso. Noi solo quest’anno abbiamo speso 500mila euro per le manutenzioni scolastiche. Per prima cosa mi sento di tranquillizzare i miei cittadini sul fatto che le scuole e i nostri figli sono al sicuro. Non ho nulla da rimproverarmi e da rimproverare alla struttura. Il servizio di manutenzione fu esternalizzato un anno fa proprio per garantire una maggiore attenzione”. “E’ stato un episodio spiacevole e il diavolo ci ha messo la coda – ha detto ancora il sindaco – ma mi sento di ringraziare le forze dell’ordine, i vigili del fuoco, e soprattutto i genitori dei bambini dell’asilo che ieri appena giunti sul posto hanno avuto parole di comprensione”. “Non comprendo invece il comunicato diffuso da qualche esponente del Pd teramano. Non mi risulta che il gruppo consiliare sia unanime sulla presa di posizione manifestata in un comunicato senza firma e diffuso a poche ore da un fatto così serio e importante che dimostra solo come anche la gravità di questo episodio venga strumentalizzato per fini politici. Una strumentalizzazione che parla e dimostra la stoffa del Pd teramano”.

Leave a Comment