Dopo l'exploit di Bologna la Tekno riceve il Romagna

TERAMO – Dopo la prima vittoria, per di più in trasferta, contro la diretta concorrente Bologna, la Teknoelettronica Teramo torna a giocare al PalaGiorgioBinchi (ore 18.30) per affrontare un’altra big del campionato, il Romagna Imola. Formazione che annovera giocatori di esperienza, che giocano assieme da anni con una consolidata intesa, i romagnoli arrivano a Teramo dopo il break interno con l’altra favorita del girone B, l’Ambra. Viva dunque la voglia di rivalsa del Romagna, che non nasconde velleità di passaggio ai playoff scudetto. La Tekno, rinfrancata dai primi tre punti del campionato, sta guadagnando terreno sulla strada dell’amalgama di un gruppo nuovo e formato nella maggior parte da giovani del vivaio. Il tecnico Marcello Fonti, oltre che contare sulla condizione di Vaccaro e Nikocevic (autori a Bologna di 28 reti in due), recupera dal primo minuto l’italo-argentino Pagano, utilizzato a mezzo servizio sabato scorso a causa di un risentimento muscolare. A dirigere l’incontro sono stati designati gli arbitri Bassi e Scisci di Conversano. Il programma della terza giornata:

Ambra-Farmigea (Pietraforte-Zappaterreno)

Dorica Ancona-Carpi (Marcelli-Marcelli)

Teknoelettronica Teramo-Romagna (Bassi-Scisci)

Estense Ferrara-Casalgrande (Cimini-Ciotola) Riposa: Bologna

Leave a Comment