Banca del Vomano taglia il primo traguardo

TERAMO – La Banca del Vomano diventa reatà. I fondatori e i soci, capeggiati dal parlamentare Giulio Sottanelli, sono riusciti nell’obiettivo dell’aumento di capitale per completare l’istruttoria e sottoporsi alla valutazione della Banca d’Italia: la documentazione è stata presentata e Bankitalia ha sei mesi di tempo per autorizzare l’attività della nuova banca di credito cooperativo del Teramano. I soci sono arrivati al numero di 1.719 e il capitale sociale sottoscritto a oltre 5 milioni di euro. Non ci sono incertezze sul sì dei tecnici di via Nazionale, tanto che il presidente del Cda, Giulio Sottanelli, ha anche presentato il direttore generale: è Lamberto Di Pietro, 50enne teramano, un passato a inizio 2000 con BancaTercas. Il primo sportello della Banca del Vomano sarà a Scerne di Pineto dove è anche la sede: il piano industriale prevede una seconda apertura, entro un anno e mezzo, a Montorio. L’industriale Ercole Cordivari, affianca Sottanelli alla vicepresidenza, mentre Mimma Arangiaro è l’unica donna presente nel consiglio di amministrazione. «Possiamo vantare numeri importanti – ha detto Sottanelli ai giornalisti – forse nessuna Bcc in Italia li ha mai avuti all’atto costitutivo. Ci siamo adeguati in corsa alle modifiche normative e abbiamo proceduto ad un aumento di capitale di 810mila euro, raggiungendo i 5.180.000 euro. È stato un ulteriore sforzo che ha allungato la procedura di qualche mese ma ci presenteremo allo start up con le spalle più solide. Come banca di credito cooperativo attueremo il vero federalismo economico – ha aggiunto Sottanelli –: riverseremo tutta la ricchezza sul territorio, a differenza di quanto fanno banche nazionali o internazionali, e il 30 per cento sarà dedicato al sociale. Seguiremo la logica del poco a tanti e non del tanto a pochi come fatto dall’alta finanza anche nel nostro territorio». Nel Cda figurano anche Gaetanino Paolone, Roberto Vallarola, Carlo D’Adiutorio, Maurizio Polisini, Giustino Di Filippo, Aurelio Malvone, Gabriele Di Simone, Gianni dell’Orletta. I sindaci sono Franco De Nigris, Donato Del Sole, Manuel Di Nicola. 

Leave a Comment