Pd, Verrocchio ha deciso: non si ricandiderà alla segreteria provinciale

TERAMO – Dopo la riunione del direttivo del Pd che si è tenuta stasera, il segretario provinciale del Pd Robert Verrocchio ha deciso di ufficializzare la sua volontà di non ricandidarsi. «Nella vita – scrive Verrocchio sulla sua pagina di Facebook – ci sono fasi che si aprono e che si chiudono. Per me se ne sta per chiudere una, e appunto, per aprirsene un’altra. Ho deciso che non mi ricandiderò alla segreteria del Pd. Questi quattro anni sono stati intensi, e certo mi hanno cambiato la vita. Vi assicuro che è stato impegnativo, tanto, più di quanto si possa pensare. Ho ricevuto critiche, complimenti, e mi sono assunto le dovute responsabilità anche quando non erano mie, come è giusto che faccia un segretario. Sono passato attraverso delusioni e soddisfazioni, e in tutte ci ho sempre messo la faccia, al contrario di qualcun altro. Mi sono impegnato con i fatti e non solo a parole perché la nuova classe dirigente del Pd, che c’è ed è brava, potesse venir fuori, e chiedo che il nuovo segretario guardi anzitutto a loro, con i fatti e non con le parole. Ho avuto la possibilità di conoscere persone che porterò con me (va bene, non sarò ipocrita: ho conosciuto anche persone che mi sarei risparmiato…!). Ho sempre fatto tutto quello che potevo, mettendoci tempo, soldi ed energie, coi miei pregi e i miei difetti, per il bene del Pd (anche qui al contrario di qualcun altro), perché io nel Pd ci credo davvero. Ora tocca a qualcun altro, vedremo a chi. Per me un capitolo si chiude e un altro si apre. Aggiungo, siccome so che qualche maligno c’è sempre: nessun passo indietro. Piuttosto, un cambio di passo». Vedremo quindi, qual è questa nuova fase che attende Verrocchio: si parla della poltrona di primo cittadino a Pineto oppure una candidatura regionale. 

Leave a Comment