Poste, disagi a Montorio, la denuncia del consigliere Iachetti

TERAMO – «Un disservizio inaccettabile», questa la denuncia del consigliere comunale di Montorio al Vomano, Franco Iachetti, che ha potuto constatare di persona i gravi disagi per l’utenza dell’Ufficio postale montoriese, impiegando ben tre quarti d’ora per effettuare il pagamento di un semplice bollettino. Un disagio originato dalla chiusura di uno dei cinque sportelli normalmente in funzione nella fascia mattutina di maggiore afflusso. «A peggiorare la situazione – spiega il consigliere Iachetti – il fatto che l’Ufficio resta chiuso nelle ore pomeridiane. Nonostante l’encomiabile impegno degli addetti allo sportello, si tratta di un disservizio davvero grave per la nostra comunità, da stigmatizzare con forza, anche in considerazione dell’ampio bacino di utenti raccolti, dopo che molti sportelli dell’entroterra sono stati soppressi, con gravi disagi per le persone anziane e con difficoltà di spostamento». Secondo Iachetti il servizio necessita di essere potenziato, invece è stato drasticamente ridimensionato. «E non vorrei – conclude – che questa politica di tagli lineari intrapresa dalla direzione provinciale, al solito fatta tutta a discapito dei residenti dell’interno, fosse la scusa per distribuire ricchi premi di produttività a qualche solerte funzionario.  Per queste motivazioni, intendo sollecitare la direzione teramana e, soprattutto, quella regionale a dare la giusta attenzione al problema, affinché disservizi del genere non debbano più verificarsi».

 

Leave a Comment