Pescara beffato a Palermo che va in gol dopo 40 secondi 1-0

TERAMO- Amara e beffarda sconfitta del Pescara a Palermo (1-0) nel posticpo di serie B. Infatti Palermo avanti dopo 40 secondi. Incredibile quello accaduto al Barbera: calcio d’angolo da destra di Dybala, Munoz stacca davanti alla porta e mette in rete di testa, dubbi su un tocco di Daprelà che salta insieme al difensore spagnolo e forse è l’ultimo a spingere dentro. Cambia poco: Palermo-Pescara 1-0.Dieci vittorie e sette pareggi nelle gare precedenti il Pescara non ha mai vinto in Sicilia. Pescara colpisce palo al 23’ con Rizzo, abruzzesi decisi a non mollare. Mascara fallisce da pochi passi due ghiotte occasioni prima dello scadere, spreca pure Cutolo, La quadra di Marino meriterebbe il pareggio. La fisonomia della ripresa non è diversa, Pescara a testa bassa, Palermo blinda il vantaggio. E nel recupero il Palermo spreca la palla del raddoppio grazie ad un miracolo del portiere abruzzese. Il Pescara non ha mai vinto in trasferta in questa stagione: lontano dall’Adriatico gli abruzzesi hanno ottenuto due pareggi e una sconfitta (due con quella rimediata questa sera nel posticipo).

Leave a Comment