San Giuseppe, sindaco e assessori tinteggeranno le aule

TERAMO – Alla San Giuseppe è tutto pronto per accogliere i piccoli studenti della scuola di Piano D’Accio, sventrata dall’esplosione all’interno della centrale termica. Domani mattina, alle 9, il Vescovo Michele Seccia, il sindaco Brucchi e alcuni assessori saranno presenti per dare il benvenuto, con una piccola festa e qualche sorpresa, ai bambini. Sindaco e assessori hanno anche deciso che, insieme ai genitori dei bambini, daranno una mano per realizzare gli ultimi lavori necessari, come la tinteggiatura delle aule. E sabato scorso anche l’assessore regionale alla Pubblica istruzione Paolo Gatti (nella foto)ha preso in mano pennello e colori per contribuire, insieme ad altri genitori, a ritinteggiare la scuola di via Diaz, frequentata da suo figlio. Non bastano, invece, le manutenzioni fai-da-te per il caso della Michelessi, la scuola in cui alcuni genitori hanno denunciato la presenza di muffe e infiltrazioni. «Si tratta in realtà – spiega l’assessore comunale alla Pubblica istruzione Piero Romanelli – di un’aula della scuola Zippilli che ospita i bambini della Michelessi. I nostri tecnici hanno effettuato un sopralluogo: il lavoro è complesso, perché si deve procedere ad un isolamento esterno, per risolvere il problema delle infiltrazioni, e poi di sistemare le pareti interne. Anche questa problematica verrà risolta al più presto».     

Leave a Comment