Ecco come una via del centro diventa un bagno pubblico / FOTO

TERAMO – Non c’è fine all’inciviltá, non c’è limite alla decenza. Perché quello che hanno immortalato le telecamere di sicurezza di un negozio dimostrano che al peggio non c’è immaginazione e cosa accade di notte soprattutto in centro storico, quando il popolo della notte si muove per rientrare alle rispettive abitazioni, non prima di aver lasciato i propri "regalini". Ma stavolta quello che ha trovato il titolare di un esercizio pubblico nei pressi di corso San Giorgio non è quello che ti aspetti dai cani che abitualmente abbandonano, presi da naturale necessità di… evacuazione. È insieme tracotanza e vilipendio, inciviltá e assenza di rispetto. Incurante, ma forse distratto da altro, il giovane cittadino teramano non si è preoccupato degli atti osceni, che si trovasse in strada e che ci fosse un negozio. Non ha resistito e ha deturpato la pubblica strada, senza curarsi di pulire la strada. E come avrebbe potuto fare se era sprovvisto anche per sè…. Le immagini della telecamera sono state consegnate alla polizia, assieme a quelle di altre "esibizioni" notturne di altri soggetti e a una dettagliata denuncia: si annunciano tempi duri per i vandali notturni, che hanno scambiato per orinatoi – o peggio, se possibile – le strade della cittá: sempre piu ‘spiati’ da telecamere, diventato unico baluardo di difesa della proprietá e della pubblica via, dai balordi incontinenti. Si debellerà questo malcostume? Chissà… Forse per il momento sarebbe meglio piazzare contro i muri rotoli di carta igienica…

Leave a Comment