Truffa dei cinesi, azione disciplinare per il commercialista

TERAMO – C’è la reputazione di una intera categoria in discussione, dopo il servizio delle Iene in onda martedì sera su Italia 1, in cui è stato messo a nudo il giro di false aziende e false assunzioni organizzato da cittadini cinesi con la compiacenza di un commercialista di Alba Adriatica. Lo sostiene il presidente dell’Ordine di dottori commercialisti di Teramo, Alberto Davide, che si dice «indignato a nome dell’intero consiglio, perchè è un episodio che rischia di ledere l’onorabilità della categoria. In questi ani ci siamo battuti con inistsneza contro il falsi professionisti – afferma Davide -, invitando le imprese e i cittadini a rivolgersi ad un professionista iscritto all’Ordine, che li avrebbe garantiti e tutelati». Il presidente annuncia l’avvio di un’azione disciplinare nei confronti del professionista protagonista dell’inchiesta del servizio televisivo. «Non possiamo permettere che la nostra categoria possa essere associata ad episodi di dubbia moralità, e alle truffe perpetrate ai danni dello Stato – ha consluso il presidente Davide -».

Leave a Comment