Un altro consulente per l'incidente stradale sospetto

TERAMO – Il pubblico ministero Davide Rosati ha nominato un altro consulente per cercare di chiarire la dinamica dell’incidente che lo scorso 10 settembre provocò la morte di Roberto Natalini, lungo la statale Adriatica in pieno centro a Roseto. Si tratta di un informatico che dovrà analizzare un video girato da una telecamera di sicurezza di una tabaccheria che si trova a qualche centinaio di metri dal luogo dell’incidente. Attraverso le immagini, il perito dovrebbe calcolare velocità, andatura e direzione dei mezzi coinvolti, che sembra essere stati ripresi dalla telecamera. Intanto il previsto interrogatorio di domani dell’investitore, A.B., commerciante 38enne di Roseto, slitta al prossimo 28 novembre. All’uomo, inizialmente indagato per omicidio colposo, verrà contestata la modifica del caapo d’imputazione in omicidio volontario.

Leave a Comment