Scuola di Piano D'Accio: i genitori si riuniscono in un comitato

TERAMO –  Asilo di Piano D’Accio: i genitori si riuniscono in un Comitato. L’iniziativa è nata per seguire, passo per passo, la vicenda della ricostruzione del plesso distrutto dall’esplosione. Ai genitori non interessa tanto entrare nella questione giudiziaria, quanto riuscire ad ottenere, nel tempo più breve possibile, la ricostruzione dell’asilo. «Per noi – precisa Piero Colucci, uno dei rappresentanti dei genitori – l’importante è riuscire a riportare i bambini a Piano D’Accio: crediamo che i tempi di costruzione del Polo scolastico siano piuttosto lunghi, per questo ci auguriamo che si proceda prima con la realizzazione della scuola materna per riuscire a far tornare i bambini nella loro scuola entro il prossimo anno. Vigileremo affinché il Comune, con cui abbiamo un buon dialogo, rispetti gli impegni presi e inizi i lavori appena la struttura sarà dissequestrata». Al momento la situazione trasporti è stata risolta in maniera soddisfacente, resta però il problema della mensa, che viene svolta in due turni differenti per i bambini della San Giuseppe e per quelli dell’ex asilo di Piano D’Accio: i genitori hanno chiesto di adibire un altro locale della scuola a mensa per riuscire a far mangiare i piccoli tutti contemporaneamente, per non posticipare troppo l’orario del pasto. 

Leave a Comment