Serie B, Lanciano corsaro anche a Crotone 1-2

TERAMO-Lanciano irresistibile. La squadra abruzzese vince a Crotone (1-2) e resta capolista, crisi nera al “Cornacchia” dove il Latina batte il Pescara (0-1), traballa la panchina del tecnico Marino. La formazione di casa ha un bisogno assoluto dei tre punti, che mancano ormai dalla prima giornata, dal canto suo invece il tecnico ospite Breda non vuole perdere l’imbattibilità che ormai si porta dietro da ben 6 partite. Primo tempo con fasi alterne, poi nel corso della ripresa la doccia fredda; la vendetta dell’ex, al  71′ Jonathas fa partire un destro dalla lunga distanza, palla imparabile e Latina in vantaggio. Al “Cornacchia” cala il gelo e Marino traballa in panchina. A Crotone il Lanciano si presenta con un palmares di grosso spessore: ha conquistato finora 19 punti in 9 gare: 5 vittorie, 4 pareggi e 0 sconfitte. E dopo un primo tempo combattuto ma senza reti, ad inizio di ripresa gli abruzzesi sbloccano il risultato;  con Falcinelli, la punta abruzzese  in area con una lesta girata di sinistro beffa Gomis. Prima dello scadere la capolista assesta il colpo del ko: 87′ Casarini con un  diagonale destro, assist di Falcinelli, firma il raddoppio. Nel recupero il Crotone dimezza il passivo; Pettinari al 92′ con una girata di destro su assist di De Giorgio.

Leave a Comment