Rischia di amputarsi un piede con la motosega

TERAMO – Ha rischiato seriamente di amputarsi un piede con la motosega, un operaio romeno di 28 anni, G.M., questa mattina a Ioannella. Il giovane era intento a tagliare legna nel cortile di un’abitazione privata quando ha inavvertitamente perso il controllo della sega a motore che, dopo aver urtato un grosso pezzo di legno, è schizzata sul piede sinistro del 28enne. La lama rotante ha inciso la parte superiore dell’arto, fino alla profondità dei tendini, ma per fortuna fermandosi prima di recidere importanti vasi sanguigni e soprattutto le fasce muscolari in profondità. La profonda ferita è stata subito tamponata in attesa dei soccorsi portati da Teramo dal personale del 118 con l’auto medica e l’equipaggio della Croce Rossa. Una volta in ospedale, il romeno è stato assistito e sottoposto agli acceertamenti del caso per stabilire se e in che modo la parte tedinea fosse coinvolta e compromessa.  

Leave a Comment