Pugno all'arbitro, calciatore squalificato per 21 mesi

TERAMO- Pugno all’arbitro, calciatore squalifcato per 21 mesi. Accade nel campionato provinciala Figc di terza categoria. Nel corso dell’incontro Annunziata Giulianova- Rocca S.Maria (4-2) un calciatore dell’Annunzata Luca Marrancone nei confronti dell’arbitro "che si avvicinava alla panchina per adottare un provvedimento disciplinare nei confronti di un dirigente, il giocatore protestava, assumeva atteggiamento minaccioso e lo colpiva con un pugno alla guancia destra (prognosi di 4 giorni emessa dal pronto soccorso). Il calciatore è stata squalificato come detto per 21 mesi durante i quali potrà meditare sul gesto antisportivo che ha commesso.

Leave a Comment