Festa a Colleatterrato per l'inaugurazione della "Farmacia comunale degli Ulivi"

TERAMO – Non è mancata la festa tradizionale a base di birra e porchetta per l’inaugurazione della "Farmacia comunale degli Ulivi" a Colleatterato. Tanti i residenti che hanno raccolto l’invito del sindaco e della Giunta comunale a partecipare ai festeggiamenti ospitati nell’ampio parcheggio davanti alla struttura. Tra loro anche il senatore Paolo Tancredi e l’assessore regionale Mauro Di Dalmazio. Il sindaco, al di là del naturale obiettivo di fare utili, ha messo l’accento sul carattere ‘sociale’ della farmacia. "Siamo orgogliosi di aver messo a segno un altro punto del programma elettorale – ha dichiarato il sindaco Maurizio Brucchi -. In molti hanno tentato di mettere il cappello su quest’opera, ma questa Giunta ha operato al solo fine di rendere un servizio alla comunità di questo quartiere e di spogliarlo della connotazione di "dormitorio" anche attraverso opere di riqualificazione coma la nuova chiesa". A brindare alla conclusione del percorso amministrativo, iniziato nel 2010 col bando per la scelta del Comune del partner privato, c’erano il sindaco Maurizio Brucchi, l’assesore al Commercio Mario Cozzi e la ‘socia’, la dottoressa Francesca Gadaleta insieme allo staff che da lunedì sarà al lavoro nella nuova struttura. Un’area di 135 metri quadrati dove, oltre alla vendita dei classici prodotti farmaceutici e prodotti cosmetici col marchio della farmacia comunale, ci sarà anche un box per le analisi e un cabina dedicata ai trattamenti estetici. Nel punto vendita sarà attivo anche un servizio di misurazione della pressione gratuito, un servizio infermieristico prenotabile a domicilio e presto sarà a disposizione anche un fibrillatore salvavita. . Dopo la farmacia di carattere "comunale", altre tre sono state autorizzate dalla Regione su impulso di privati. Queste ultime nasceranno a San Nicolò, Villa Vomano e Colleparco.

Leave a Comment