Muore sola in casa, il cadavere scoperto dalla figlia adolescente

TERAMO – E’ stata stroncata molto probabilmente da un malore, mentre si trovava sola in casa e forse ha tentato anche di chiedere aiuto, aprendo la finestra che dá sul balcone della sua casa a Colleatterrato Alto. Ma non ce l’ha fatta, Adorna Pompei, conosciuta da tutti col nome di Ornella, vedova 55enne teramana, a richiamare l’attenzione di qualcuno nel vicinato. È caduta a terra priva di vita e in questa posizione, al rientro a casa, l’ha trovata la figlia adolescente. La giovanissima, che rincasava assieme ad una amichetta, è rimasta terrorizzata dalla scena della madre a terra che è scappata via, chiudendo dietro di sè la porta di ingresso e anche le sue chiavi. Quando ha dato l’allarme, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Teramo per aprire la porta dell’appartamento e tentare un inutile soccorso alla donna. Secondo il referto del medico dell’emergenza, la causa della morte sarebbe naturale, dunque a un malore. Il decesso risalirebbe a molto prima del ritrovamento del corpo esanime da parte della figlia. La notizia del decesso della vedova, che aveva perso il marito circa due anni fa per malattia, ha colpito moltissimo la comunitá locale dove era molto conosciuta. educatrice della Piccola Opera Caritas di Giulianova aveva anche fatto l’attrice.

Nel pomeriggio il medico legale cercherà di dare una spiegazione. Nel pomeriggio, all’obitorio del’ospedale Mazzini di Teramo, il medico legale Giusepe Sciarra effettuerà la riconognizione cadaverica: si cercherà di dare una spiegazione al decesso. La decisione arriva dal magistrato, che ha forti sospetti sulla causa naturale della morte dell’educatrice teramana. 

Leave a Comment