Gammarana: i cittadini chiedono il Poliziotto di quartiere

TERAMO – Sicurezza notturna: i residenti della Gammarana hanno chiesto un Poliziotto di quartiere. «Abbiamo già ricevuto il nulla osta da parte del Prefetto»,  afferma il presidente dell’associazione Gammarana Alfonso Marcozzi. La richiesta è arrivata in seguito ad alcuni atti vandalici che hanno interessato soprattutto le auto parcheggiate.

IL PROBLEMA DEI TERRENI DELLA CASA DI RIPOSO – Stamattina il presidente Marcozzi, insieme ad altri residenti del quartiere, ha organizzato una conferenza stampa per tornare a sollevare, per l’ennesima volta, la questione dell’area abbandonata che è di proprietà della Casa di riposo, un problema annoso che ancora non ha trovato soluzione. «Nonostante i nostri appelli – ha affermato  Marcozzi – il commissario della Casa di riposo non ci ha mai risposto, eppure le nostre richieste non erano impossibili da realizzare: il Comune si è anche offerto di occuparsi della manutenzione dell’area, dove l’erbaccia continua a crescere». I residenti vorrebbero che i terreni venissero messi a disposizione del quartiere, con panchine a servizio soprattutto degli anziani. «Mi auguro che stavolta il commissario si manifesti e si degni di risponderci», aggiunge Marcozzi. I residenti, intanto, si sono dati alle manutenzioni fai-da-te dell’area che circonda il terreno per evitare "presenze indesiderate, come quelle di topi e serpenti.

BUCHE E MANCANZA DI SICUREZZA –I residenti hanno anche scritto alle Ferrovie dello Stato per sollevare il problema dell’area vicina al passaggio a livello, piena di buche e insicura per i pedoni, ma anche per i motorini. «Abbiamo avvisato le Ferrovie – conclude Marcozzi -: se dovessero accadere incidenti o se qualcuno dovesse farsi male la responsabilità è loro». I residenti sono anche tornati a sollevare il problema amianto che si trova sul tetto dell’ex bocciodromo, sollecitando un intervento della Asl.

 

 

Leave a Comment