Castagneti, da Ruffini un emendamento per tutelare le produzioni

TERAMO – Un emendamento presentato dal consigliere regionale Ruffini al Testo Unico sulla Forestazione permetterà di tutelare i castagneti della Regione Abruzzo. In questi giorni la discussione della legge è in III Commissione Consiliare e nella seduta di ieri la proposta di Ruffini ha trovato la condivisione degli altri componenti della Commissione che hanno ritenuto di inserirla nel testo che verrà proposto ed approvato in Consiglio regionale nella seduta di martedì 26 novembre. «L’emendamento – dice Ruffini – prevede che dal 2014 nei piani finanziari regionali e comunitari a favore della Forestazione che vengono predisposti dalla Giunta regionale, vi siano misure specifiche a favore dei castagneti. Tali misure riguarderanno sia la salvaguardia e la valorizzazione e soprattutto l’attività per trattamenti fitoparassitari. In favore dei castagneti anche una misura a sostegno per il mancato raccolto, come si è verificato quest’anno per il sopraggiungere di un parassita». Per Ruffini «l’emendamento darà una boccata d’ossigeno alle aree interne ed all’economia locale che vive grazie ai prodotti del territorio. Purtroppo l’incidenza dei parassiti sui raccolti è sempre maggiore, e quest’anno c’è stato un forte calo della produzione che ha significato anche una perdita di reddito per numerose famiglie delle aree interne. La castagna come altri frutti deve essere tutelata perché è un simbolo della nostra terra, della nostra cultura e delle nostre tradizioni locali. Tutelare i castagneti significa sostenere la fragile economia delle aree interne sempre più alle prese con problemi legati allo spopolamento, alla fragilità del territorio ed alla mancanza di occupazione».

Leave a Comment