Esplode villetta nel Chietino. Muore una donna, figlia indenne

TERAMO – Esplosione in una villetta di due piani di una frazione di Chieti, contrada San Salvatore. La causa potrebbe essere stata una fuga di gas da una tubatura che avrebbe saturato uno dei locali della casa. Nell’esplosione è morta una donna, Annarita Del Ponte, 57 anni, che viveva nella casa con la figlia trentenne, rimasta quasi illesa ma comunque in osservazione nel nosocomio. L’abitazione, in cui da quanto si è appreso vivono solo le due donne, è andata quasi distrutta. Sul posto sono intervenuti agenti della Squadra Mobile e della polizia scientifica, oltre ai vigili del fuoco. Il forte boato è stato avvertito nel raggio di alcune centinaia di metri. È rimasta danneggiata anche l’auto della proprietaria della casa, mentre i detriti sono finiti nel cortile di un’abitazione a 15 metri di distanza. L’edificio è stato posto sotto sequestro su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Rosangela Di Stefano

Leave a Comment