Turismo, 5 mln a fondo perduto per le imprese

PESCARA – Abruzzo sulla rampa di lancio del turismo professionale: arrivano 5 milioni di euro di finanziamento a fondo perduto per le imprese. Il bando verrà pubblicato a metà dicembre sul Bura e ci saranno 45 giorni per
presentare le proposte. I progetti dovranno poi essere avviati entro 60 giorni dalla data di sottoscrizione del finanziamento e realizzati entro un anno. Previste risorse per 50mila euro a progetto con un potenziale di una rete di 100 aziende. Ad annunciare l’iniziativa l’assessore regionale al Turismo, Mauro Di Dalmazio, affiancato dal direttore regionale, Mario Pastore, e dal dirigente Giancarlo Misantoni. L’intervento rientra nell’ambito di ‘ObiettivoTurismo’, un’iniziativa complessiva e articolata che nei prossimi mesi metterà a disposizione del settore turismo oltre 30 milioni di euro di azioni pubbliche per sostenere lo sviluppo del settore e favorire al contempo il miglioramento degli strumenti legati alla promozione della destinazione e dei prodotti turistici. «Basta ai finanziamenti tipo ‘paghetta’ – ha detto Di Dalmazio – e via libera a risorse per un turismo professionale». In tal senso, ha spiegato, «il bando si pone come stimolo alla creatività per tradurre le idee in progetti concreti». L’obiettivo, sostiene l’assessore, è integrare la destinazione con i prodotti turistici: «La competitività di un
luogo turistico – ha sottolineato – non si gioca più solo sugli elementi naturalistici, paesaggistici, culturali e di prezzo, bensì sulle caratteristiche qualitative dell’offerta dei servizi turistici, sulla innovazione degli stessi, e sulla loro capacità di risultare vincenti a determinare la scelta della destinazione del viaggio». Diverse e illimitate le tipologie di interventi ammessi a finanziamento, anche l’investimento tecnologico. Inoltre, per fare qualche esempio, itinerari di visite guidate, nei centri storici come in aree naturali; informazione e assistenza al turista per la fruizione del territorio quali segnaletica, service point, siti web, call center; laboratori di pratica e conoscenza del patrimonio materiale e immateriale della regione; fruizione del patrimonio naturalistico e culturale della Regione
personalizzata per target specifici di utenza (famiglie, sportivi, diversamente abili). Sono invece esclusi dal
finanziamento i servizi di ricettività e organizzazione di eventi. Per conoscere i particolari del bando, l’assessorato ha organizzato giornate informative. Ecco i primi appuntamenti degli Info Day: giovedì 28 novembre, ore 17.30 – San Vito Chietino, Sala Polivalente di Marina di San Vito; lunedì 2 dicembre, ore 18.00 – Montorio al Vomano, Chiostro degli Zoccolanti martedì 3 dicembre, ore 18.00 – Alba Adriatica, Sala Convegni. A seguire: mercoledì 4 dicembre, ore 18 a Pineto e Silvi; giovedì 5 a Miglianico; lunedì 9 Val Vibrata. Altri incontri sono in corso di programmazione.

Leave a Comment