Contro lo spot del sindaco insorge la Commissione Pari Opportunità

TERAMO – Violenza sulle donne: "Il sindaco non ci rappresenta". E’ lo sfogo di Lucia Verticelli, esponente della Commissione provinciae Pari Opportunità e dirigente del Pd teramano, rilasciato dopo aver appreso dell’adesione del Comune alle iniziative contro la violenza di genere promosse dall’Anci (associazione nazionale Comuni italiani) e che culminerà con uno spot del sindaco Brucchi. "Le iniziative annunciate sono senz’altro condivisibili. Va però detto che più volte in Consiglio comunale il consigliere del Pd Anna Marcozzi ha chiesto l’istituzione di una Commissione Pari opportunità – sbotta la Verticelli – ma questa sollecitazione non è mai stata raccolta dal sindaco che ha delegato le politiche di genere alle espressioni del consigliere Alessia De Paulis che agisce in qualità di delegata Anci. Nuovamente interrogato ieri in Consiglio comunale – ha proseguito la Verticelli – il sindaco ha ribadito che per questo mandato la Commissione non verrà istituita rimandando la questione dopo le elezioni e autoproclamandosi garante egli estesso delle pari opportunità". "Un atteggiamento dispostico che non ci rappresenta – ha dichiarato infine Lucia Verticelli – e da cui intendo, come membro della Commissione Pari Opportunità in provincia, prendere le distanze".

Leave a Comment