Serie B: il Pescara cala il poker col Carpi (4-2)

TERAMO-Il Pescara batte agevolmente il Carpi, Trapani amara per il Lanciano.Il Pescara attraversa un buon periodo (11 punti nelle ultime 5 gare) e  prosegue battendo il Carpi con un punteggio sonoro. Gli adriatici conquistato così la terza vittoria casalinga in nove gare.  Al 15’   Pescara in vantaggio, Brugman firma la rete, l’uruguayano segna direttamente su calcio di punizione poco oltre il limite dell’area. Il Carpi pareggia al 36’  Concas segna in diagonale il gol del pari. Prima dello scadere il Pescara sa riportarsi in vantaggio su calcio di rigore. 49′ Roca punisce con il penalty uno sgambetto di Porcari a Ragusa. Sulla palla Maniero, il bomber realizza. Nel corso della ripresa Pescara ancora in gol al 61’, Politano scambia con Maniero e batte Nocchi con un preciso sinistro dal limite. Il quarto gol al 78’, ancora Maniero , il centravanti si ripete ribadendo in rete una corta respinta di Nocchi su tiro di Brugman. A pochi minuti dal termine il Carpi raddoppia: Pescara Carpi 4 – 2:Di Gaudio sfrutta un rimpallo per accorciare le distanze. Non è andata bene al Lanciano, battuto a Trapani  Nel primo tempo siciliani che si dimostrano capaci di resistere all’insistita ma blanda manovra offensiva degli ospiti che di mettere qualche brivido a Sepe. Abruzzesi che poi sono costretti a capitolare nel corso della ripresa, quando al minuto 69 il neo entrato Basso  batte l’estremo difensore Sepe con un ravvicinato tocco di destro. In classifica il Lanciano scivola al terzo posto.

Leave a Comment