Lacrime e orgoglio, l'abbraccio della "Teramo operosa e operaia"

TERAMO – La Teramo orgogliosa che non si è arresa alla crisi, la Teramo che lavora duramente, la Teramo che da lustro dentro e fuori provincia si è stretta in un abbraccio ieri alla Camera di Comercio di Teramo in occasione del Premio fedeltà al lavoro promosso dal presidente dell’ente camerale Giustino Di Carlantonio. Diigenti d’azienda, dipendenti, imprenditori, artigiani si sono datti appuntamento ieri per ricevere tra le lacrime di commozione un premio che in questi momenti piegati dalle incertezze della crisi economica rappresenta più che un riconoscimento, ma un simbolo di tenacia e di orgoglio. Queste le pesone e le categorie insignite dal Premio: Per la categoria dei dirigenti d’azienda è stato premiato Mauro Di Sabatino di Basciano, operante nel settore edilizio. Per la categoria lavoratori dipendenti i premiati sono stati Ferdinando Montecchia di Castellalto, responsabile vendita della Di Sante Mobili, Giuliano DeIuliis, Giovanni Tentarelli, responsabile di produzione della Torrefazione Adriatica, e Francesca Menaguale di Teramo, fra i responsabili dell’ Unione degli industriali della provincia, Franco Pala di Tossicia, della società Conglomerati bituminosi Vomano di Oscar di Sabatino. Nella sezione imprenditori agricoli troviamo Davide Vicentini di Colledara, Urbano Amore di Basciano e Renato Gasparroni di Alba, responsabile della Cantine Torri. Fiorenzo Lombi di Tortoreto, tra i fondatori del Cogevo Abruzzo (Consorzio gestione vongolare), è stato premiato nel settore della pesca. Per la categoria industria, riconoscimenti sono andati a Silvestro Marcozzi di Giulianova, responsabile del settore del caffè, ed Ercole Fulminis di Roseto, della Plastica Vomano srl. Nella categoria commercio e turismo i premiati sono stati Gianni Scarfato, l’assessore- Giacomo Agostinelli, Brunilde Bruni, Filomena Oronzio, Ezio Torelli, Roberto Bonavita, Francesco Carnessale, il libraio Antonio Topitti, tutti di Teramo; Claudio Ciarroni, Dante Di Salvatore, Tiziana Di Francesco e Luigi Ciabattoni di Giulianova, titolare di un negozio di elettrodomestici, Irene Zucchetti di Alba Adriatica, Vincenzo Gentili di Torricella Sicura, Gabriele Di Giannandrea di Campli, Luigi Di Giovannantonio di Castellalto, proprietario di uno dei più antichi mulini del teramano e Giancarlo Iannetti di Notaresco, titolare del campeggio Stella Maris di Cologna Spiaggia. Tra gli artigiani i premiati sono stati il barbiere Belfino D’Aviera di Castiglione Messer Raimondo, la corniciaia Annalucia Di Bartolomeo, il pasticciere Sabatino Flamminii ed il sarto Bruno Di Martino di Teramo e Pasqualino Forti di Roseto, mentre gli agenti di commercio premiati sono stati Marco D’Ercole di Teramo e Michele Cataldo di Villa Rosa. Leonarda Alonzo di Giulianova e Giammaria De Paulis di Teramo, grande esperto del web, sono gli insigniti del settore terziario; tra le imprese il premio è andato a Minervini snc di Montorio, ATM srl ed A&Gdi S. Nicolò, Creazioni Italia, Coltelleria Di Attanasio e Carla Vallone di Teramo, Biagio Iezzi e Fratelli Del Rocino di Pineto, Rosanna Di Febo di Basciano, il ristorante La tacchinella di Canzano e l’Hotel Zunica di Civitella. Il premio speciale è andato a Campitelli (titolare tra l’altro dell’azienda di surgelati Sapori Veri), mentre Pasquale Pezzi è stato insignito per i 25 anni di attività all’interno della Camera di commercio.

Leave a Comment