pd /M5s

Lettera aperta agli attivisti e simpatizzanti del M5S Teramo

Cari amici del Movimento 5 stelle, è un piacere sapere che domenica 8 dicembre sarete in Piazza Martiri anche voi, seppur con scopi diversi da quelli tanto esecrabili del Partito Democratico. Avete avuto un’ottima idea, non possiamo negarlo, organizzare una manifestazione per sensibilizzare la cittadinanza sulla scarsissima sicurezza delle scuole pubbliche, soprattutto nel nostro Comune: infiltrazioni d’acqua, ambienti non esattamente salubri, arredi sgangherati, certificazioni antincendio assenti, livelli di sicurezza infimi, locali inadeguati sono la cifra del patrimonio scolastico del nostro Comune e della nostra Provincia, condizioni facilmente verificabili da chiunque, alunni e genitori in primis, ma che troppo spesso finiscono in aride segnalazioni dei Dirigenti Scolastici agli Enti proprietari degli immobili.

Una volta tornavano di moda solo se avveniva una "scampata tragedia" come l’esplosione di un locale caldaie, o solo quando in tempo di elezioni i plessi scolastici venivano invasi da persone che in quelle scuole non entravano da anni, ma senza il piacere di vedere che qualcosa era cambiato.

Siamo felici che finalmente anche voi abbiate deciso di prendere di petto la questione – svolgere qualche incontro all’interno dei locali messi a vostra disposizione nella scuola D’Alessandro può essere stato utile – e vi siate messi a lavoro fattivamente.

"Due euro per la sicurezza nelle scuole" è un’azione interessante, "due euro alla scuola" invece che "per ingrassare i conti bancari" del PD è un’opera meritoria, organizzare "casualmente" la raccolta fondi nel giorno delle Primarie del Partito Democratico è una grandissima idea.

Il PD cittadino, infatti, non si è mai occupato delle mancanze e delle scelte sbagliate fino ad oggi fatte riguardo a manutenzioni ordinarie e messa in sicurezza dei plessi scolastici, a differenza della nostra solerte Amministrazione Comunale che ha sempre garantito il "tutto a posto" di rito, in merito a qualunque situazione pre e post emergenziale.

La stessa Amministrazione che gestendo parte degli introiti derivanti dai nostri tributi, dovrebbe garantire che bambini, insegnanti e personale non docente possano svolgere le loro attività in tutta tranquillità all’interno di edifici sicuri. La stessa Amministrazione a cui dovremmo poi devolvere i frutti della raccolta sperando che ne faccia buon uso. Come è sempre avvenuto con le nostre tasse.

Ma, cari amici, in una cosa ci avete un po’ deluso, noi del PD siamo brutti, sporchi e cattivi, quindi che bisogno c’era di dover sfruttare proprio il giorno delle Primarie per l’elezione del nostro Segretario Nazionale per organizzare un’iniziativa così importante?

Non temete che la nostra presenza possa allontanare i virtuosi cittadini teramani dalle piazze della nostra Città e portare ad un flop della raccolta? Non chiedeteci di dover subire anche questa colpa!

Ma forse non siamo tutti così brutti, sporchi e cattivi, in fondo; in fondo, quelli di noi che passeranno una giornata all’aria aperta – il freddo ringiovanisce, si sa -, per consentire ai cittadini teramani (tutti quelli che volessero, abbiamo un elettorato variegato quasi quanto il vostro, amici del M5S) di partecipare all’indicazione democratica del Segretario Nazionale del più grande partito italiano, di esprimere una preferenza tra Renzi, Cuperlo e Civati, quelli, dicevamo, sono cittadini come voi, che le "casse di partito" non sanno nemmeno cosa siano e se esistano davvero. E mettono a disposizione il loro tempo, non perchè vengono pagati da chissachi, ma perchè credono in una serie di valori ed ideali tra cui l’appartenenza ad un’organizzazione. Esattamente come voi, insomma.

Ed è per questo che forse la meritoria iniziativa poteva essere organizzata meglio, coinvolgendo, invece di contrapporre, discutendo, invece di sfruttare le Primarie del PD per un briciolo di visibilità, bastava magari chiedere una mano, per riuscire pure ad ottenere di più; perchè alla fine, se lo scopo è quello di sensibilizzare sulla sicurezza nelle scuole, il contributo di un elettore del PD è importante quanto quello di un attivista a 5 stelle. E persino di quello del cittadino che ha votato questa Amministrazione, e ora forse comincia a pentirsene.

Perchè noi ed altri destineremo volentieri i nostri due euro anche a questa causa, oltre che alla partecipazione alla vita democratica del nostro Partito.

Ma vi proponiamo di più: vogliamo parlare di sicurezza nelle scuole? Sarebbe il caso che venisse costituita una commissione di consiglieri comunali che visitassero a sorpresa le scuole del nostro Comune, con la collaborazione dei Responsabili per la Sicurezza di ciascun plesso, e che in un audit pubblico si discutesse con la cittadinanza il risultato dei sopralluoghi. Per sensibilizzare davvero la cittadinanza e fare chiarezza una volta per tutte sul modo in cui vengono amministrate le nostre tasse. Ci state?

Per ora vi salutiamo e vi diamo appuntamento domenica nelle nostre piazze!

 

Maurizio Sciamanna

Ilaria De Sanctis

Stefano Alessiani

Zamir Alfani

Armando Ponziani

(Gli estensori di questa lettera, militanti, “dirigenti” e semplici membri del PD teramano, saranno impegnati domenica 8 dicembre per lo svolgimento delle Primarie del partito Democratico nei seggi allestiti su tutto il territorio comunale. Aggiungiamo che le primarie del PD non si svolgeranno solo in Piazza Martiri, ma anche a S. Berardo, a Colleatterrato, a S. Nicolò e a Villa Vomano).

Leave a Comment