Attentato cantiere Tav: c'è una tortoretana tra gli arrestati

TERAMO – C’è una teramana tra i quattro arrestati nel blitz della Digos di Torino che indaga sull’attentato notturno l cantreire della Tav in val di Susa, avvenuto tra il 13 e il 14 maggio di quest’anno. Si tratta di Chiara Zenobi, 41enne di Tortoreto che da un anno si è trasferita a Torino. Secondo quanto si apprende in ambienti investigativi piemontesi, la donna graviterebbe negli ambienti dell’anarchia insurrezionalista. La contestazione nei confronti della donna è quella di attentato con finalità terroristiche. Le ordinanze di custodia cautelare sono state richieste dai pm Andrea Padalino e Antonio Rinaudo. Con la 41enne teramana sono finiti in carcere anche Claudio Alberto, 23enne di Ivrea, Mattia Zanotti, 29enne di Milano e Niccolo Blasi già in carcere, marchigiano ma residente anche lui a Torino da anni. Questa mattina personale della Digos della questura di Teramo ha effettuato perquisizioni a Tortoreto nell’ambito della stessa indagine. Chiara Zenobi era stata già denunciata in passato dalla questura teramana per aver partecipato a manifestazioni non autorizzate.

Leave a Comment