Maxi rissa tra romeni per il controllo dei mendicanti

SILVI – Scene da western questa mattina a Silvi dove 19 romeni si sono affrontati in una mega rissa in via Piave per motivi che sono in corso di acceertamento da parte dei carabinieri della locale stazione, anche se non si esclude che sia scaturita per un regolamento di conti nell’ambito del controllo dell’accattonaggio. Alle 7 il centralino dei carabinieri è stato preso d’assalto dalle chiamate dei residenti del quartiere che segnalavano lo scambio di colpi e il lancio di pietre tra opposte fazioni di connazionali. Nel fuggi fuggi generale all’arrivo dei militari, qualcuno dei protagonisti della rissa è stato bloccato. In attesa dell’identificazione di tutti e la conseguente denuncia per concorso in rissa, uno di loro è stato segnalato anche per violazione delle disposizioni sulla disciplina dell’immigrazione perchè, sebbene già espulso dal territorio nazionale il 12 maggio 2010, è rientrato in Italia clandestinamente. Altri sei sono stati segnalati alla questura di Teramo per l’emissione di provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale perchè tutti dediti all’accattonaggio e presenti sul territorio italiano da oltre tre mesi senza aver mai ottemperato alle prescrizioni contenute nella “direttiva 2004/38/ce relativa al diritto dei cittadini dell’unione e dei loro familiari di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli stati membri”.

Leave a Comment