Poste, uffici potenziati per la scadenza di Imu e Tares

TERAMO – In vista della scadenza del pagamento della maggiorazione Tares (il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi) e della Mini-Imu di domani venerdì 24 gennaio, Poste Italiane ha previsto il potenziamento degli uffici postali distribuiti sul territorio, garantendo la piena operatività di tutti gli sportelli. A Teramo, gli uffici postali di via Giacomo Paladini e di via Giacomo Pannella resteranno aperti dalle ore 8.20 fino alle ore 19.05, per agevolare le operazioni connesse con la scadenza. Sportelli disponibili nel pomeriggio anche a Sant’Egidio alla Vibrata (corso Giacomo Matteotti), Mosciano Sant’Angelo (piazza IV Novembre), Silvi Marina (via Carducci), Pineto (via Giuseppe Mazzini), Roseto degli Abruzzi (via Puglie), Giulianova (via Antonio Gramsci), Giulianova Spiaggia (viale Orsini), Atri (via San Pietro), Alba Adriatica (via Risorgimento) e Martinsicuro (via Piemonte). I versamenti della Tares e della Mini-Imu possono essere effettuati tramite i modelli F24, “sezione IMU e altri tributi locali”, oppure con l’apposito bollettino prestampato, disponibile in tutti gli uffici postali, oppure ancora, per via telematica tramite il sito www.poste.it. Per i clienti che scegliessero di effettuare il pagamento tramite bollettino di conto corrente, la commissione è € 1,30, ridotta a € 0,70 per gli over 70. Oltre a Teramo, questi i comuni della provincia in cui i contribuenti saranno chiamati a versare la Mini-Imu: Martinsicuro, Silvi, Pineto, Atri, Mosciano Sant’Angelo, Castellalto, Notaresco, Sant’Omero, Nereto, Torricella Sicura, Cellino Attanasio, Castiglione Messer Raimondo, Bisenti, Canzano, Cermignano, Montefino, Cortino.
 
 

Leave a Comment