Ladri di rame mettono in ginocchio il depuratore del Ruzzo

MARTINSICURO – Ladri in azione la scorsa notte al depuratore consortile del Ruzzo, a Villa Rosa di Martinsicuro. Ignoti hanno portato via un ingente quantitativo di cavi elettrici, dopo averne ‘spellato’ le guaine, mirando ovviamente al prezioso rame. Questo ha così provocato l’interruzione dell’energia elettrica, con conseguente blocco dell’attività di una vasca di depurazione e dell’mpianto di sollevamento. Si tratta di un danno ingente, che ha provocato disagi al servizio del Ruzzo, i cui tecnici sono al lavoro da questa mattina per ripristinare il funzionamento e ridurre così al minimo le conseguenze negative per la popolazione. Ad accorgersi del furto notturno è stato il personale di servizio, questa mattina, quando hanno notato che il cancello elettrico d’ingresso al depuratore non si apriva. Sul furto indagano i carabinieri della stazione di Martinsicuro, ai quali è stata presentata la denuncia.  

Leave a Comment