I lavori alla scuola di Piano d'Accio cominceranno ad aprile

TERAMO – La scuola materna di Piano d’Accio riaprirà i battenti a settembre e i bambini potranno essere iscritti  regolarmente al nuovo anno scolastico. E’ quanto ha assicurato il sindaco Maurizio Brucchi al comitato dei genitori, costituitosi dopo l’esplosione dello scorso mese di ottobre, nel corso di un incontro tenutosi al circolo bocciofilo, proprio accanto alla scuola chiusa perchè inagibile. Il primo cittadino ha illustrato il croprogramma dei lavori di ristrutturazione dell’edificio, coinvolto dalla violenta deflagrazione provocata dalla saturazione della centrale termica posta al pianterreno della scuola, per fortuna vuota quel pomeriggio. Dopo il dissequestro da parte della magistratura e il sopralluogo dei tecnici comunali, sono stati fatti gli approfondimenti che hanno evidenziato danni strutturali a un pilastro, per cui è stato individuato un percorso di intervento che porterà alla progettazione e alll’appalto entro il mese di marzo, con probabile avvio dei lavori nel mese di aprile. Brucchi ha garantito, dopo l’assicurazione del dirigente del settore lavori pubblici, che alla fine di agosto la scuola sarà già disponibile.

Leave a Comment