Accordo tra Ruzzo e Ance per la rateizzazione dei debiti verso le imprese

TERAMO – Così come convenuto un mese fa tra i presidenti di Ance Teramo, Vittorio Beccaceci e del Ruzzo, Antonio Forlini, è stata sottoscritta oggi l’intesa quadro per la rateizzazione dei debiti dell’ente verso le imprese. L’accordo, approvato anche dall’assemblea del Ruzzo lo scorso 17 febbraio, è stato sottoscritto dal 90% delle imprese creditrici che vantano il 95% dei crediti nei confronti dell’ente.“Si tratta di un passaggio fondamentale – dichiara Forlini, -che deve essere inteso come punto di partenza per il miglioramento delle prospettive finanziarie dell’ente che costituiscono il presupposto per i necessari investimenti sulle reti, gli impianti ed i servizi alla collettività. Per i nuovi lavori vi è l’impegno di effettuare i pagamenti nei 60 giorni previsti dalla legge. Ho trovato nell’Ance un interlocutore serio ed affidabile con cui condividere obiettivi realistici nei generali interessi dell’ente pubblico e della categoria che ha dimostrato disponibilità e concretezza”. “Occorre guardare al futuro per dare una prospettiva di fiducia alle imprese ed alla collettività – ha dichiarato il presidente dell’Ance, Beccaceci-. L’acquedotto è un ente fondamentale per la provincia poiché profondamente radicato nel territorio ed erogatore di servizi ed opere di vitale importanza per le famiglie e le imprese. Salvaguardando l’ente ed i legittimi diritti delle aziende, abbiamo tutelato anche il patrimonio di professionalità delle imprese che operano da decenni per il Ruzzo”.

Leave a Comment