Primarie del centrosinistra, il Pd chiama alla mobilitazione

TERAMO – Domenica prossima, 9 marzo, i cittadini abruzzesi saranno chiamati a partecipare alle primarie per scegliere i candidati della coalizione di centrosinistra sia per la poltrona di governatore della Regione che, per i soli pescaresi, del candidato primo cittadino. "Le primarie per il Partito Democratico sono diventate gia’ una tradizione – dice Francesca Ciafardini, segretaria provinciale del PD – che i nostri elettori hanno compreso essere testimonianza ed esercizio di vera democrazia partecipata. E’ in questo modo, infatti, che tutti i cittadini possono rendersi davvero attori della politica, soprattutto nel caso delle elezioni amministrative, dove la vicinanza degli elettori ai loro rappresentanti impone un impegno ed una responsabilita’ molto forti da entrambi i lati. Uno strumento quello delle primarie che consente una assunzione di responsabilita’ collettiva nella selezione della classe dirigente e che rappresenta, se utilizzato come strumento di diffusione comunicazione e apertura, una occasione in cui cittadinanza e politica si prendono per mano". "Per questo invito tutti i militanti, gli iscritti ed ogni singolo cittadino che voglia contribuire alla designazione del migliore candidato del centrosinistra a recarsi ai seggi domenica – continua Ciafardini – perche’ votare alle primarie significa rendersi responsabili di atti importanti per il proprio futuro, votare alle primarie significa avere la possibilita’ di scegliere, votare alle primarie significa avere la possibilita’ di cambiare".

Leave a Comment