Contrapposizioni ideologiche a discapito del decoro urbano. Cittadini indignati

TERAMO – Hanno ancora senso nel 2014 le contrapposizioni ideologiche che oppongono le cosiddette frange cittadine di rossi e neri? Ma sopprattutto è giusto in nome di questo imbrattare le mura cittadine e i percorsi pedonali ? Sono le domande che un lettore ci sottopone divulgando il contributo fotografico che mostra il parco fluviale del Tordino e del Vezzola nei quali è evidente il degrado delle basi delle arcate del ponte imbrattate da scritte di varia natura nei pressi del ponticello crollato qualche mese fa. “Un panorama desolante in’area verde dove le scritte inneggianti a ideologie del secolo scorso di destra e di sinistra la fanno da padrona sovrapponendosi nel tempo”. “Lo sanzioni contro chi imbratta sembrano rimaste sulla carta – conclude la nota diffusa alla redazione di www.emmelle.it – resta il fatto che per i tanti cittadini che hanno a cuore il decoro urbano, queste immagini fanno male”.

Leave a Comment