Il Pd di Campli rinnova la sua fiducia al sindaco uscente Giovannini

TERAMO – Risanamento delle casse comunali, rilancio delle opere pubbliche, messa in sicurezza delle scuole, riapertura dell’asilo nido a Campli e differenziata che sfiora punte del 65%. E’ su questi risultati, ma anche sul nuovo Piano Toponomastico messo a punto, che il Pd farnese rinnova con forza la sua fiducia al sindaco uscente Gabriele Giovannini. Parte del Pd ovviamente visto che in una nota la componete renziana ha preso le distanze dal sindaco uscente esprimendo un suo candidato, Vincenzo Cordone. L’operato del sindaco e dell’intera compagine amministrativa viene invece valutato positivamente dal segretario cittadino del partito Odoardo Di Odorardo che ritiene che la migliore proposta politica per i cittadini camplesi sia quella di dare continuità amministrativa. “Gli obiettivi – spiega il Pd in una nota – sono stati raggiunti grazie alle competenze tecniche che l’ingegner Giovannini ha messo al servizio del Comune di Campli, dimostrando serietà e perseveranza nella sua funzione di sindaco per aver assicurato la sua presenza ogni mattina negli Uffici comunali”. Il Pd di Campli si dichiara infine disponibile al dialogo con tutte le realtà locali, i movimenti, le associazioni ed i cittadini, che vogliono offrire il loro contributo per migliorare con nuove forze l’attuale compagine amministrativa. Da parte del Pd non vi sarà alcuna preclusione nei confronti di chi chiede maggiore partecipazione. A tale scopo nei prossimi giorni il Partito democratico di Campli avvierà una campagna di ascolto del territorio tesa a raccogliere idee, suggerimenti e proposte da inserire tra le priorità del nuovo programma di governo per la prossima legislatura.

Leave a Comment