Dal Comune consigli utili per chi diventa genitore

TERAMO – Una guida per le coppie teramane che diventano genitori, è stato ideato e realizzato dall’assessorato all’anagrafe del Comune di Teramo, con l’intento di andare incontro alle esigenze ma soprattutto alle domande sul ‘cosa fare’ dopo un fiocco rosa o azzurro. In un volumetto di 40 pagine stampato in 500 copie, realizzato da Annalisa Di Giammarino, interamente finanziato dal Bacino Imbrifero dei Comuni del Vomano e del Tordino (Bim), l’amministrazione comunale si rivolge ai neo-genitori per dare utili consigli sui passaggi burocratici che li attendono, dalla registrazione del neonato alla vaccinazioni previste per legge, ai documenti necessari sull’identità personale, seguendone passo passo la crescita. C’è infatti anche la sezione dedicata ai più grandicelli, quando è ora di iscriversi al nido, di pagare le rette, di conoscere e chiedere le esenzioni o le riduzioni delle quote di frequenza, la scelta del pediatra e tanto altro. «Vogliamo agevolare nel loro percorso di crescita e per rendere più facile "l’ingresso" del nuovo cittadino nella comunità civile – ha spiegato l’assessore comunale all’anagrafe, Mirella Marchese -. Abbiamo inserito anche un capitolo dedicato alle mamme in attesa, dove trovare le indicazioni relative alle tutele garantite dalla legge, alle norme per l’allattamento e la possibilità di applicare appieno la funzione genitoriale». All’incontro di presentazione alla stampa ha partecipato anche il consigliere comunale Pasquale Tiberi, componente del Bim, che ha voluto sottolineare come l’iniziativa di comunicazione sociale sia stata subito recepita dall’ente presieduto da Franco Iachetti, che intuendone l’utilità ha accolto la richiesta di sostenerlo economicamente.

Leave a Comment