Originalità e curiosità nelle idee innovative degli aspiranti imprenditorii

TERAMO – Dal birrificio all’impianto per la produzione di energie rinnovabili, dalla promozione turistica al consumo sostenibile, dall’app musicale alla bici elettrica e al restauro di cicli e motocicli d’epoca e persino un progetto educativo per l’infanzia e un altro per il riutilizzo e la condivisione di oggetti. Non peccano di originalità e di concretezza le 10 idee d’impresa che la commissione di valutazione del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Teramo, dopo aver esaminato le circa 40 schede di progetto pervenute nell’ambito del "Meeting delle Idee – Premio Bruno Ballone”, ha selezionato in una rosa ristretta che accederà alla fase finale della competizione. Due i progetti che, al termine del White Information, la convention organizzata dai Giovani imprenditori di Teramo in collaborazione con il comitato abruzzese dei Giovani imprenditori di Confindustria Abruzzo ed in programma oggi e domani, a Teramo, presso il museo archeologico Dèlfico, riceveranno il Premio e potranno beneficiare del contributo di 20mila euro messo a disposizione dalla Camera di commercio di Teramo per promuovere le start-up innovative. L’ente camerale ha infatti riservato alle idee vincitrici i primi due posti della graduatoria del bando che sta predisponendo a valere sul progetto “Teramo Innova”. Ecco le idee finaliste (in ordine alfabetico): 

“A tutti birra” (impianto automatizzato per la produzione di birra) –  Alessandro Delle Coste – Pescina (L’Aquila); “F.H.T. (500 tour)” (accoglienza turistica nel filone tour-scoperta) – Giuseppe Vagnozzi -Tortoreto; “Impianto di cracking per la produzione di energia rinnovabile” (impianto per la trasformazione e recupero dei materiali organici urbani o industriali) – Antonio Albano Di  Loreto – Avezzano (L’Aquila); “LoveItaly” (promozione modello di spesa e consumo sostenibile in favore produzioni locali) – Emanuele Pasquini – Treglio (Chieti); "Musicatch: catch the songs that best fit with your ideas!" (app musicale) – Mirco Franzago & Ivano Malavolta – L’Aquila; “My E-bike” (bici elettrica) – Gianluca Alleva – Teramo; Progetto Educativo Globale "Acquerello" (progetto educativo  per infanzia) – Sandra Gabriella Taddei – Alba Adriatica;  “RevalueBox” (riutilizzo e rivalutazione di oggetti – condivisione in piattaforma) – Matteo Canzari – Pescara; “Sunnybooking” (piattaforma informatica per turismo balneare) –  Federico Colarieti – Ascoli Piceno;  “Vespa e Restauro Connection” (restauro cicli e motocicli d’epoca) – Matteo Marcheggiani – Pescara.

«Sono tutti progetti interessanti – ha detto Giammaria de Paulis, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Teramo – che possono trovare mercato e, questo è il nostro auspicio, potranno essere realizzati contribuendo a creare ricchezza sul territorio e occasioni di lavoro non solo per gli stessi aspiranti imprenditori ma anche per chi vorrà collaborare con queste nuove realtà. Lo scopo del White Information, in definitiva, è proprio quello di stimolare nuove idee e promuovere l’imprenditorialità offrendo un concreto aiuto a chi vuole mettersi  in gioco». Oggi il White Information, dedicato quest’anno al tema dell’internazionalizzazione, prevede una giornata densa di appuntamenti. Alle ore 10, si entrerà nel vivo del tema trattato con l’avvio degli “Sportelli Worldpass”, serie di incontri tra imprenditori e operatori dell’internazionalizzazione attivi in vari Paesi e aree geografiche. Nel pomeriggio, alle ore 16, spazio alla tavola rotonda su “Imprese e internazionalizzazione”Alle ore 18.45, infine, è prevista la premiazione dei vincitori de “Il Meeting delle idee – Premio Bruno Ballone”.

Leave a Comment