Teramo e Pescara insieme nella lotta alle leucemie. Nasce in città una sede Ail

TERAMO – L’Ail (Associazione italiana contro le leucemie, apre una sua sede a Teramo. con un sodalizio interprovinciale con Pescara. La base dell’associazione, inaugurata oggi in Corso Cerulli 31, è nata dal presupposto che ogni anno, al reparto di Ematologia di Pescara, si registrano tra gli 800 e i 900 ricoveri ordinari e un flusso analogo di day hospital. "Da una analisi epidemiologica – come spiegato dal presidente Domenico Cappuccilli – emerge che il 30% dei ricoveri proviene dalla provincia di Teramo, da qui il collegamento tra la onlus di Pescara, il reparto di Ematologia e il territorio teramano”. La nuova sede Ail permetterà ai pazienti di avere un collegamento più immediato con i servizi dell’associazione che ha tra le sue principali attività il finanziamento della ricerca sulle leucemia, il finanziamento dell’acquisto di macchinari e attrezzature per i reparti di Ematologia, Centro trasfusionale e trapianti e l’assistenza dei pazienti e dei loro familiari. A guidare la struttura teramana sarà la vicepresidente Luana Pagnottella. che opererà in accordo con l’ospedale Mazzini con l’obiettivo di estendere il servizio di assistenza domiciliare nel capoluogo. A Teramo nel presidio Ospedaliero Mazzini opera un servizio ematologico tuttavia, per statuto, le sezioni Ail possono essere attivate solo dove sia presente una Unità organizzativa complessa di Ematologia. La sezione AIL di Pescara, operante dal 2001 sul comune costiero, per far fronte alle esigenze dell’utenza abruzzese, previo il nullaosta dell’AIL nazionale, ha cambiato il suo statuto con delibera del 23 ottobre 2013, ratificata con atto notarile il 14 dicembre 2013, e si è trasformata in sezione interprovinciale di Pescara-Teramo, con un direttivo misto composto da rappresentanti di entrambe le realtà. Pagnottella ha ricordato che, in attesa di superare i problemi burocratici per l’attivazione di un’utenza telefonica fissa, gli interessati potranno fare riferimento per ogni tipo di informazione al numero di cellulare 333.4930295. Alla cerimonia inaugurale ha preso parte oggi anche il governatore Gianni Chiodi che ha rivolto il suo augurio all’Ail e a tutte quelle "buone associazioni che con cuore e competenza dimostrano che il territorio è pieno di esempi virtuosi".

Leave a Comment