Salute, in Abruzzo i malati cronici sono il 38% della popolazione

TERAMO – In Abruzzo i malati cronici sono il 38,4% della popolazione (37,9% in Italia). L’assistenza ad anziani e disabili, nel 2013, è costata in media, alle famiglie che ne hanno fatto richiesta, 2.866 euro all’anno (5.832 in Italia), mentre le visite specialistiche sono costate 1.466 euro. Ipertensione e artrosi o artrite le malattie che affliggono maggiormente gli abruzzesi. E’ la fotografia scattata da Cittadinanzattiva ed Exposanità, manifestazione dedicata al servizio della sanità e dell’assistenza, che si svolgerà a Bologna dal 21 al 24 maggio. In base a dati Istat, il 38,4% della popolazione abruzzese è afflitta da almeno una patologia cronica, mentre il 20,4% dichiara di avere almeno due patologie, con forti ripercussioni a livello economico e sociale. Nel dettaglio, il 18,2% degli abruzzesi soffre di ipertensione e il 17,6% di artrosi o artrite, mentre le allergie interessano il 10,8% dei cittadini. Seguono osteoporosi (8,5%), diabete (6,6%), bronchite cronica o asma bronchiale (6,2%) e disturbi nervosi (4,4%). Oltre al costo dell’assistenza ad anziani e disabili e per le visite specialistiche, in regione le protesi sono costate 1.651 euro (1.210 in Italia), i farmaci; (980 euro) e il ricorso a servizi ausiliari 2.087 euro (1.937 euro).

Leave a Comment