Il Comune riposiziona il ponte sul lungofiume. Dal 2 aprile torna percorribile

TERAMO – Mercoledì prossimo, 2 aprile, potrebbe essere finalmente il giorno del ripristino dell’anello ciclopedonale del lungofiume. L’Anas ha infatti comunicato che verranno chiuse al traffico le ‘canne’ di uscita dalla Cona verso Teramo e quella da Teramo verso il Lotto 0 (all’altezza della rotonda via Conte Contin) dalle 6 del mattino alle 18: questo per permettere il riposizionamento del ponte di circa 30 metri sul fiume Tordino che i tanti frequentatori del lungofiume utilizzavano sia a piedi che in bicicletta. La passerella in legno era stata smontata per permettere i lavori e il passaggio del viadotto di arrivo alle tre ‘canne’ dello svincolo del Lotto 0. Ciò accadeva oltre cinque anni fa e oggi, con il completamento e l’apertura al traffico della tangenziale attorno alla città, la passerella torna al suo posto. L’opera costa circa 50mila euro ed è a carico del Comune, mentre l’interruzione successiva sarà ripristinata a carico dell’Anas. Stando a quanto fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Giovangiacomo, la struttura sia percorribile da subito e dunque i teramani potranno tornare a godere del percorso completo senza interruzioni.

Leave a Comment