Compravano Fiat 500 con documenti falsi e non pagavano il leasing

TERAMO – Usavano falsa documentazione per acquistare autovetture, soprattutto Fiat 500, con finanziamenti o leasing che puntualmente non onoravano. Quando i concessionari tentavano di rientrare in possesso delle autovetture, scoprivano purtroppo che i documenti di intestazione delle macchine erano stati ripuliti, con l’intestazione a personaggi compiacenti che ovviamente rivendevano i mezzi a terzi ignari e in buonafede. Ma gli agenti della polizia stradale di Teramo hanno svolto attività investigativa che ha portato all’identificazione degli autori della truffa, 9 zingari residenti tra Martinsicuro, Alba Adriatica e Silvi, e recuperato 3 autovetture acquistate con il meccanismo illecito. 

Leave a Comment