Il terzo settore scende in campo

TERAMO – “Dal Primo Soccorso, al supporto alla Disabilità, dall’assistenza agli Anziani al Banco di Solidarietà e tutte le Associazioni di categoria ispirate al sociale, senza dimenticare nessuno”. E’ questo l’invito che Graziella Cordone, candidato sindaco di Città di Virtù e Sinistra PartecipAttiva,  rivolge al settore del Volontariato, convocato per sabato 12 aprile a Teramo, nella sede di via N. Sauro 49 per “Terzo settore ed amministrazione della città: confronto e sinergia”.  “Lo sappiamo – si legge in una nota del coordinamento del candidato sindaco –  troppo spesso tali nobili associazioni non ricevono affatto l’attenzione ed il supporto dovuti dalle istituzioni! Ci pare che la meravigliosa tradizione di Volontariato, per la quale Teramo e provincia sono famose in Italia, ma verso cui l’attenzione delle istituzioni non ha brillato affatto quanto ad attenzione, faccia emergere un quadro più positivo di quello che, forse, si è rilevato nelle conclusioni del convegno svolto ieri presso il campus di S. Agostino”. Il comunicato prosegue:Siamo felici che sia così e che la nuova sinergia che Graziella Cordone propone, perché emerga forte con il Comune e le altre istituzioni, ci incoraggiano a guardare ad un futuro migliore, anche per il volontariato! Il programma della compagine civica capeggiata da Graziella Cordone, infatti, ha fra le sue più rilevanti priorità la costituzione della Consulta del Volontariato e la realizzazione della Banca del Tempo! Attraverso il coordinamento ed il supporto dell’Assessorato al Sociale, le rappresentanze delle Associazioni operanti sul territorio saranno chiamate a comporre la Consulta, al fine di realizzare un’attività concreta e sinergica, integrata al meglio con l’amministrazione comunale, per raggiungere ogni aspetto ed ogni ‘angolo’ del bisogno nell’intero territorio comunale”.

 

 

Città di Virtù e di Sinistra PartcipAttiva
Città di Virtù e di Sinistra PartcipAttivarivolge al settore del Volontariato, convocato per sabato 12 aprile a Teramo, nella sede di via N. Sauro 49 per “Terzosettore ed amministrazione della città: confronto e sinergia”.  “Losappiamo – si legge in una nota del coordinamento del candidato sindaco –  troppo spesso tali nobili associazioni non ricevono affatto l’attenzione ed il supporto dovuti dalle istituzioni! Ci pare che lameravigliosa tradizione di Volontariato, per la quale Teramo e provincia sono famose in Italia, ma verso cui l’attenzione delle istituzioni non ha brillato affatto quanto ad attenzione, faccia emergere un quadro più positivo di quello che, forse, si è rilevato nelle conclusioni del convegno svolto ieri presso il campus di S. Agostino”. Il comunicato prosegue:Siamo felici che sia così e che la nuova sinergia che Graziella Cordone propone, perché emerga forte con il Comune e le altre istituzioni, ciincoraggiano a guardare ad un futuro migliore, anche per il volontariato! Il programma della compagine civica capeggiata da Graziella Cordone, infatti, ha fra le sue più rilevanti priorità la costituzione della Consulta del Volontariato e la realizzazione della Banca del Tempo! Attraverso ilcoordinamento ed il supporto dell’Assessorato al Sociale, le rappresentanze delle Associazioni operanti sul territorio saranno chiamate a comporre la Consulta, al fine di realizzare un’attività concreta e sinergica, integrata al meglio con l’amministrazione comunale, per raggiungere ogni aspetto ed ogni ‘angolo’ del bisogno nell’intero territorio comunale”.

 

Leave a Comment