Pubblicità e affissioni, arrivano regole uguali per tutti

TERAMO – Via i vecchi pannelli, arrivano nuove plance per la pubblicità, ma anche regole uguali per tutti. E’ stato dato il via libera oggi in Consilio comunale al nuovo regolamento degli impianti pubblicitari presentato dall’assessore al Bilancio Alfonso Di Sabatino per mettere fine all’abusivismo, restituire decoro urbano con i nuovi arredi e fissare regole a cui gli operatori, compresi le pompe funebri, dovranno adeguarsi. Il piano è passatto senza particolari intoppi, come inizialmente si temeva anche da parte della maggioranza, visto che il regolamento ha rimosso il pomo della discordia: il divieto dei cartelli in aree private, ritenuto penalizzante per i piccoli esercizi commerciali a cui veniva impedito di promuovere l’attività. Con il nuovo regolamento s individuano invece i supporti consentito e vengono individuate nuove aree per le affissioni oltre a spazi dedicati per la sosta delle vele. Qualche perplessità sugli aspetto tecnici del regolamento è stata mossa dal consigliere di minoranza Manola Di pasquale (Pd) che ritiene il documento ‘debole’ negli equilibri e passibile di contenziosi tra la ditta che si è aggiudicata il servizio per conto del Comune, la Ica, e gli operatori privati.

Leave a Comment