La democrazia si trasforma anche a Teramo

TERAMO – Il saggio “La forza riformatrice della cittadinanza attiva” di Giuseppe Cotturri, già presidente di Cittadinanzattiva, ordinario di Sociologia all’Università Aldo Moro di Bari, nonché uno dei padri dell’art.118 della Costituzione sarà presentato a Teramo 9 aprile 2014 alle 11 all’Università di Teramo, Aula tesi Facoltà di Scienze della Comunicazione e Scienze Politiche. Lo annuncia il presidente di CittadinanzAttiva Abruzzo, Vincenzo Di Benedetto, che specifica che la giornata costituirà l’occasione per fare il punto sullo stato dell’arte dell’associazionismo a Teramo "e proporre una risposta consapevole e organizzata alla crisi del nostro paese". Il saggio, che sarà presentato alla presenza dell’autore, affronta, "in un momento tanto delicato della storia politica, economica e sociale del nostro Paese, il “fenomeno” della crescita di forze sociali diffuse, poco organizzate e indicate come minori (associazioni, volontariato, cittadinanza attiva) che, in un quarto di secolo, hanno conseguito un effettivo empowerment e, a fronte del declino e della deriva del sistema dei partiti, appaiono le più convinte portatrici di una riforma e hanno già indotto una lenta, ma significativa e non contrastabile, trasformazione della nostra democrazia".            

 

 

 

Leave a Comment