Falsi Mirò e Picasso, un teramano nei guai

TERAMO – La Guardia di finanza ha sequestrato all’aeroporto di Malpensa 32 incisioni firmate da Mirò e Picasso, tutte risultate false. La spedizione, partita dalla Colombia e intercettata nell’area cargo, era destinata a un italiano residente a Teramo, denunciato dalle Fiamme gialle per reati relativi alla contraffazione di opere d’arte. Le incisioni erano corredate da false attestazioni di autenticità rilasciate a nome di istituzioni come il Museo d’Orsay di Parigi e la Fundaciò Joan Mirò di Barcellona.

Leave a Comment