D'Alfonso: "Candidature inopportune, c'è una riflessione"

TERAMO – Sulle candidature dell’ex assessore della Giunta Chiodi Angelo Di Paolo e di Giorgio D’Ambrosio "c’è una selettiva selezione della coalizione. Io ho l’impegno di confrontarmi con i partiti e due di questi hanno sollevato il problema della grandezza della coalizione". Così il candidato presidente della Regione Abruzzo per la coalizione di centrosinistra, Luciano D’Alfonso, a proposito delle candidature ritenute ‘inopportune’ dagli alleati. Spiegando che c’è una "riflessione in corso su entrambi i candidati", D’Alfonso, nel corso di una conferenza stampa, ha sottolineato che in particolare per quanto riguarda D’Ambrosio "la candidatura è in istruttoria presso il Pd". Nessun riferimento, invece, alle candidature di Daniela Stati, altro ex assessore della Giunta di centrodestra, e di Andrea Gerosolimo, ex Udc, che tanto fa discutere nella Valle Peligna.

Leave a Comment