Ponti e turismo, in Abruzzo domina il last minute

TERAMO – Hotel in affanno, bene stabilimenti balneari, agriturismo e ristoranti: sono le previsioni della Fab-Cna Abruzzo sull’andamento dei prossimi week-end di fine aprile e inizio maggio in Abruzzo, sulla base di un sondaggio realizzato tra gli associati. "Per la Pasqua, i ponti del 25 aprile e 1 maggio – commenta il segretario regionale Fab-Cna, Cristiano Tomei, in una nota – il fai da te, la vacanza senza programmazione e all’insegna del risparmio sono la condizione necessaria per milioni di famiglie". Il mini sondaggio condotto tra gestori di stabilimenti balneari, titolari di hotel, agriturismo e strutture di ristorazione conferma alcune tendenze di fondo: pochi giorni di permanenza (un paio di notti al massimo), crescita esponenziale della singola giornata trascorsa fuori porta, scelta effettuata senza l’ausilio delle agenzie di viaggio. In questo scenario di crisi gli stabilimenti balneari, annuncia infine Tomei, "hanno deciso di anticipare l’avvio ufficiale della stagione, almeno per quanto riguarda i servizi di ristorazione, offrendo un’ulteriore opportunità soprattutto al mercato degli stranieri".

Leave a Comment