Discariche abusive lungo la strada per Castagneto, la denuncia del Wwf

TERAMO – Due microdiscariche sono state segnalate dal Wwf di Teramo al Comune, alla Polizia Municipale ed alla Teramo Ambiente lungo la Strada Provinciale 50 per Castagneto nei presi del bivio per Pantaneto. Le aree, informa la nota dell’associazione ambientalista, erano già state in passato interessate da abbandono di rifiuti ed erano state ripulite. Adesso scatoloni, cesti per la biancheria e ogni tipo di rifiuto è tornato a far mostra di se. "È incredibile che ci siano ancora persone che abbandonano i rifiuti lungo le strade e nei fossati- dichiara Claudio Calisti, presidente del Wwf Teramo-. IL servizio di raccolta rifiuti è esteso in tutte le aree del Comune di Teramo. Esiste anche un servizio di ritiro ingombranti che viene effettuato a richiesta nelle case, eppure ci sono ancora degli incivili che abbandonano i rifiuti in questo modo. In questo modo si deturpa l’ambiente e si reca un danno economico a tutti noi cittadini che siamo poi  costretti a pagare la bonifica delle aree attraverso le tasse comunali per la raccolta dei rifiuti. Senza considerare che con l’arrivo del caldo, proprio dalle microdiscariche abbandonate si sviluppano incendi che poi distruggono le aree verdi. Al di là dell’intervento di ripulitura delle aree interessate, è necessaria una decisa azione repressiva che miri a punire i responsabili di questi comportamenti".  

Leave a Comment