Vetrine più belle, svincolo della Gammarana in partenza e un salvadanaio per il Nuovo Teatro. Ecco il bilancio di Agostinelli

L’assessore ai Progetti strategici Giacomo Agostinelli lascia dopo 15 anni la politica consegnando alla città l’avvio dei lavori per lo svincolo del Lotto zero alla Gammarana, un ‘salvadanaio’ di due milioni e mezzo di euro per il Nuovo Teatro (frutto dell’individuazione di terreni comunali alienabili) e la disponibilità di 30mila metri quadrati di terreno del Consorzi industriale da riqualificare dopo un concorso di idee. E’ questo il bilancio tracciato dall’assessore allo scadere di un mandato politico che negli ultimi due anni e mezzo, periodo in cui è stato in Giunta, non è stato particolarmente fortunato visto gli esiti del project financig per il teatro e gli infiniti intoppi sugli espropri per lo svincolo della Gammarana. In quest’ultimo caso però si intravede la luce visto che l’8 maggio il Comune rientrerà in possesso dei terreni e potrà dare il via libera dopo poco all’avvio dei lavori. Buone notizie anche per l’area Villeroy visto che entro il 30 aprile l’assessore porterà nell’ultimo consiglio comunale utile la transazione con la quale la curatela fallimentare rimetterà sul mercato i terreni. Particolare attenzione merita invece il progetto di restyling delle vetrine e delle insegne del centro storico che l’assessore Agostinelli e il sindaco Maurizio Brucchi hanno attivato di concerto con la Camera di Commercio. Nell’ambito della riqualificazione dei due corsi principali si è infatti stabilito di mettere a disposizione una somma per uniformare esteticamente i negozi e le targhe degli studi professionali ispirati all’arte ceramica castellana.

Leave a Comment