Fingeva 'entrature' per affari immobiliari: denunciato dopo aver truffato 15 anziani

TERAMO  – Ha mietuto almeno una quindicina di vittime, tutte abbindolate facendo credere loro che era possibile acquistare appartamenti a prezzi di svendita, grazie alle sue conoscenze presso agenzie immobiliari e banche. Si calcola che il 42enne originario di Ortona, M.N., denunciato dalla polizia di Teramo, abbia racimolato con un astuto sitema di truffe, fino a 180mila euro. Una delle vittime, un anziano teramano, gli avrebbe versato complessivamente 100mila euro a titolo di caparra sl futuro acquisto di un’abitazione. La serie di truffe è stata fermata dagli agenti della squadra mobile della questura di Teramo, che sono intervenuti dopo le denunce presentate da esercenti e anziani che erano rimasti senza denaro e senza immobile. L’uomo, approfittando della fiducia delle vittime, le induceva a credere della facilità con cui concludere affari immobiliari, dietro il versamento di un acconto: una volta incassato il denaro, si dileguava facendo perdere le proprie tracce. E’ stato riconosciuto attraverso le foto segnaletiche dalle stesse persone raggirate e denunciato alla magistratura.

Leave a Comment